News

FEBBRAIO, TEMPO DI SPINACI!

Come si coltiva:

CLIMA:
Temperato-fresco

TERRENO:
Si adatta a diverse tipologie di terreno, purché ricco di elementi nutritivi

CONCIMAZIONE:
In presenza di terreno sufficientemente fertile, non si effettua concimazione (in particolare letamica) per evitare l’accumulo di elementi nocivi per l’uomo nella foglia commestibile

SEMINA:
Si effettua tra i mesi di settembre-ottobre e febbraio-aprile, interrando i semi a circa 2 cm di profondità nel terreno

RACCOLTA:
Si procede alla raccolta a partire da circa 50-80 giorni dalla semina, recidendo il cespo di foglie sotto il colletto

AVVERSITA’:
Diverse tipologie di marciumi, insetti e parassiti possono danneggiare la pianta

PRINCIPI NUTRITIVI E BENEFICI:
Lo spinacio è molto ricco d’acqua (oltre il 90 %) ed è quindi poco calorico. È uno dei tesori nutrizionali che ci offre il mondo vegetale in Europa. Da solo, è ricco di tre vitamine preziose: A, C e B9.
Contiene ferro che, anche se non viene totalmente assimilato, contribuisce con quello degli altri ortaggi a coprire il 75% del fabbisogno quotidiano. Gli spinaci forniscono anche magnesio e calcio.

IN VASCA:
Distanza tra le piante: 23 cm tra le file, 10 sulla fila
36 piante (4 file da 9 piante)

CONSOCIAZIONI:
Cavolo, cetriolo, fagiolo, lattuga, peperone, pisello, pomodoro, scarola

CONSIGLI:
Zappare spesso il terreno e rimuovere le erbacce infestanti

CURIOSITA’:
Questo ortaggio è conosciuto fin dall’antichità: pare essere arrivato in Europa (Spagna) con gli Arabi intorno al 1000 d.C da dove si è diffuso negli altri Paesi europei. Dopo il 1500 d.C la pianta è stata portata nelle Americhe dai colonizzatori.

spinacio_ng4

FONDAZIONE RICCARDO CATELLA PER DYNAMO CAMP

La Fondazione Riccardo Catella e Dynamo Camp hanno festeggiato il Natale con un pomeriggio di attività ricreative e una tombolata per tutta la famiglia. La merenda è stata offerta da Alice Pizza, Bio.it, NaturaSi e Ristorante Ratanà.

Iscriviti alla Newsletter della Porta Nuova Smart Community per non perderti neanche un evento! www.pnsc.it

PIOGGIA SULLE FOGLIE D’AUTUNNO

Le insegnanti dell’Infanzia dell’ICS Cabrini condividono con noi la poesia scritta dopo una visita autunnale dell’orto MiColtivo, Orto a Scuola.

I bambini hanno utilizzato i 5 sensi e trascritto in rime le loro sensazioni come dei veri poeti!

PIOGGIA SULLE FOGLIE D’AUTUNNO

Pioviggina….si sentono i rumori
Dei camion delle macchine….
Ma anche lo scalpitio degli zoccoli dei cavalli
Sulla strada bagnata.
Scende la pioggia e forma grandi pozzanghere,
mi diverto salto dentro e SPLASH
come il rumore del sasso nel mare.
Sento le goccioline sul naso,
me lo bagna e mi fa il solletico.
Mi bagna i capelli e il viso,
mentre l’aria mi sussurra nell’orecchio,
mi raffredda il viso e le mani.
Cadono gocce una dopo l’altra
e formano cerchi, da piccoli diventano grandi.
La mia fantasia immagina………
Ragnatele, la ruota della bicicletta e la ruota panoramica.
Pioggia che bagna le ultime foglie sui rami,
si ode gli ultimi cinguettii, che si confondono con il lento strisciare della ghiaia sotto le scarpe,
in una dolce ninna nanna.
E tutta la terra è pronta per dormire.

Festività 2016

La Fondazione Riccardo Catella Vi augura buon Natale ed un Felice 2017, con la speranza di continuare a condividere obiettivi ed iniziative!

Con l’occasione Vi informiamo che gli uffici rimarranno chiusi da sabato 24 dicembre a venerdì 30 dicembre  compresi.

diapositiva1

BOOKCITY @ FONDAZIONE RICCARDO CATELLA

Vi segnaliamo che la presentazione “Un Bosco Verticale” a cura di Stefano Boeri prevista per il 18 novembre alle ore 19.00 è stata annullata a causa di un imprevisto.

Confermiamo l’appuntamento delle ore 16.30 con Giuseppe Marinoni e Giovanni Chiaramonte per la presentazione del libro: CITTA’ EUROPEA IN EVOLUZIONE

Vi aspettiamo!

FINANZA SOSTENIBILE E CAMBIAMENTO CLIMATICO

I rappresentanti del mondo della finanza, dell’accademia e della società civile saranno chiamati in questa occasione a riflettere sui rischi e le opportunità legate al climate change e a raccogliere stimoli circa possibili strumenti di mitigazione nelle scelte di investimento.

Durante la conferenza, organizzata nell’ambito della Settimana SRI 2016, verrà presentata la pubblicazione sul tema Finanza sostenibile e cambiamento climatico realizzata dal Forum per la Finanza Sostenibile in collaborazione con ABI, ANIA e la Fondazione Riccardo Catella.

La Fondazione ha partecipato al Gruppo di Lavoro promosso da Forum sul tema “Finanza e cambiamento climatico”, che ha l’obiettivo di definire il ruolo che l’industria finanziaria può ricoprire per mitigare, ridurre e gestire i rischi derivanti dal climate change, facilitando l’integrazione delle problematiche relative al cambiamento climatico nelle politiche di investimento. In particolare, la Fondazione ha collaborato attivamente all’analisi delle modalità di riduzione degli impatti ambientali diretti e indiretti nella gestione del territorio come contributo alla mitigazione e riduzione del cambiamento climatico.

La partecipazione all’evento è gratuita. La invitiamo a registrarsi nella pagina dedicata http://finanzasostenibile.it/eventi/finanza-e-cambiamento-climatico/?sri

Si allega il programma

BOOKCITY MILANO 2016 @FONDAZIONE RICCARDO CATELLA

Anche per questa edizione la Fondazione Riccardo Catella diventa una delle location di BOOKCITY MILANO!!!

BOOKCITY MILANO è un’iniziativa voluta dal Comune di Milano e dal Comitato Promotore (Fondazione Rizzoli “Corriere della Sera”, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, Fondazione Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri), a cui si è affiancata l’AIE (Associazione Italiana Editori), in collaborazione con l’AIB (Associazione Italiana Biblioteche) e l’ALI (Associazione Librai Italiani).

BOOKCITY MILANO si articola in una manifestazione di tre giorni (più uno dedicato alle scuole), durante i quali vengono promossi incontri, presentazioni, dialoghi, letture ad alta voce, mostre, spettacoli, seminari sulle nuove pratiche di lettura, a partire da libri antichi, nuovi e nuovissimi, dalle raccolte e biblioteche storiche pubbliche e private, dalle pratiche della lettura come evento individuale, ma anche collettivo.

Clicca qui per vedere il ricco programma di Bookcity e in particolare gli eventi localizzati in Fondazione!
book_city_milano

DALLA REPUBBLICA ALLA DITTATURA, OTTANTESIMO ANNIVERSARIO DELLA GUERRA CIVILE SPAGNOLA (1936/1939)

02/11/2016

Dal 10 al 24 Novembre, la Casa della Memoria ricorda attraverso due settimane di iniziative l’ottantesimo anniversario dall’inizio della guerra civile in Spagna: un’occasione per riflettere su avvenimenti che sembrano lontani nel tempo ma costituiscono ancora oggi una grande lezione su come si preparano e sviluppano le guerre e come la solidarietà internazionale possa essere una delle possibilità per contrastare fenomeni dittatoriali e costituire la base per costruire la pace.

10 novembre ore 18.00
INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA CON APERITIVO CATALANO

11 novembre ore 18.00
L’UTOPIA E’ NECESSARIA
Verdad. Graphic Novel y Guerra civil
Con l’autrice Lorena Canottiere e Boris Battaglia
Concerto con “Le Male Teste” e Alessio Lega

15 novembre ore 18.00
LOS ITALIANOS LOS ITALIANOS
Spettacolo teatrale a cura di Blanca Teatro
18 novembre ore 18.00 | dibattito storico

DALLA REPUBBLICA ALLA DITTATURA
Intervengono: Alfonso Botti | Marco Novarino | Marco Puppini
Modera: Andrea Torre, INSMLI
(Evento organizzato nell’ambito di BookCity 2016)

22 novembre ore 18.00 | dibattito
PARIGI, NEW YORK, MILANO. IL LUNGO VIAGGIO DEL GUERNICA DI PICASSO
Intervengono: Pablo Rossi | Giorgio Zanchetti | Erica Bernardi
Modera: Francesca Pensa

Scarica la brochure

Per maggiori informazioni: http://www.casadellamemoria.it/

Dove: Casa della Memoria, Via Federico Confalonieri 14, 20124, Milano
Quando: dal 10 al 24 Novembre 2016

thumbnail-cm

L’ARBITRAGGIO CULTURALE: NUOVE FRONTIERE NELLA GESTIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE E DEL TURISMO

27/10/2016

L’industria culturale è il vero motore dell’economia in Italia. Un dato su tutti lo conferma: sono ben 250 i miliardi che la cultura muove nel nostro Paese, pari al 17% del PIL.
Oggi parleremo proprio di cultura alla Fondazione Riccardo Catella, ma anche di turismo e di sviluppo sostenibile del territorio, in uno speciale workshop dal titolo “L’Arbitraggio culturale: nuove frontiere nella gestione del patrimonio culturale e del turismo” promosso da Fondazione Riccardo Catella e Sovereign Investment Lab dell’ Università Bocconi. Al confronto su opportunità, rischi e casi di studio, interverranno alcuni tra i massimi esperti internazionali sul tema.
Seguite l’evento in streaming sul sito COIMA, supporter dell’evento:

http://www.coima.com/_IT/workshop.php
http://www.coima.com/_EN/workshop.php

L’Arbitraggio culturale: nuove frontiere nella gestione del patrimonio culturale e del turismo

19/10/2016

La Fondazione Riccardo Catella, insieme a Sovereign Investment Lab (SIL), centro di ricerca basato presso il BAFFICAREFIN dell’Università Bocconi, e con il supporto di COIMA, promuove il workshop “L’Arbitraggio culturale: nuove frontiere nella gestione del patrimonio culturale e del turismo”, che avrà luogo il 27 ottobre 2016 alle ore 14.30 presso la propria sede di Via De Castillia 28 a Milano.

Il workshop vedrà coinvolti massimi esperti internazionali per discutere, per la prima volta in Italia, formule, casi di studio, rischi e opportunità delle cosiddette operazioni di “arbitraggio culturale”, con particolare riferimento al contesto italiano.
E’ prevista anche la partecipazione del Ministro Dario Franceschini.

Si allega il programma del workshop.

immagine_fondazione

Ok

IMPORTANTI INFORMAZIONI SUI COOKIES
Questo sito web utilizza cookies per rendere migliore l'esperienza di navigazione. Questi ultimi sono piccoli file di testo che sono depositati sul computer dell'utente quando visita una pagina web. Il presente sito web utilizza cookie differenti a seconda dei singoli obiettivi: cookie di sessione, cookie permanenti o traccianti, cookie di prime parti, cookie di terze parti. Vi avvisiamo che, nel caso in cui decideste di continuare a navigare sul presente sito web (ad esempio, accedendo a un'altra area del sito o selezionando un'immagine o un link), acconsentite all'utilizzo di cookies.